RSS
 

Archive for the ‘Senza glutine’ Category

image_pdfimage_print

PLUMCAKE AVENA E ARANCIA

20 Set

20160913_181333-640-x-480


Ingredienti:
200 grammi di farina d’avena
120 grammi di zucchero semolato
100 grammi di burro morbido
40 grammi di succo d’arancia
3 uova
8 grammi di lievito
cubetti di arancia candita (preferibilemente fatti in casa) q.b.

Procedimento:
Con la planetaria o con le fruste elettriche mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro morbido, il succo d’arancia ed infine la farina setacciata con il lievito.
A parte montare gli albumi a neve facendo attenzione a non farli “fioccare”. A questo punti unire gli albumi montanti al composto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno ed aggiungere i canditi.
Versare il composto ottenuto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato o rivestito di carta forno ed infornare in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti. Fare comunque la prova stecchino.

Share
 

TE’ FREDDO FATTO IN CASA

05 Set

20160905_101253 (480 x 640)


Ingredienti tè al limone per 1 litro:
1 litro di acqua
50 grammi di zucchero di canna (io utilizzo quello integrale)
3 bustine di tè nero normale o deteinato
1 limone biologico grande

Ingredienti tè alla pesca per 1 litro:
1 litro di acqua
50 grammi di zucchero di canna (io utilizzo quello integrale)
3 bustine di tè nero normale o deteinato
succo di 1 limone biologico
1 pesca matura biologica

Procedimento per il tè al limone:
Mettere l’acqua in una pentola e accendere il fuoco, con l’aiuto di un pelapatate, ricavare 2/3 strisce di scorza di limone (solo la parte gialla) ed inserirle nell’acqua. Prima che arrivi a bollore versare lo zucchero.
Quando l’acqua arriva a bollore spengere il fuoco e lasciare in infusione per il tempo indicato sulla confezione, generalmente intorno ai 5 minuti. Passato questo tempo togliere le bustine di tè e far raffreddare completamente.
Quando il tè sarà ormai freddo aggiungere il succo di limone, trasferire il tutto in una bottiglia di vetro, conservare in frigorifero e consumare in un paio di giorni.

Procedimento per il tè alla pesca:
Mettere l’acqua in una pentola e accendere il fuoco. Prima che arrivi a bollore versare lo zucchero.
Quando l’acqua arriva a bollore spengere il fuoco e lasciare in infusione per il tempo indicato sulla confezione, generalmente intorno ai 5 minuti. Passato questo tempo togliere le bustine di tè e far intiepidire. A questo punto lavare bene la pesca, tagliarla in pezzi e lasciarla in infusione nel tè fino a completo raffreddamento.
Quando il tè sarà ormai freddo aggiungere il succo di limone, togliere i pezzi di pesca e trasferire il tutto in una bottiglia di vetro, conservare in frigorifero e consumare in un paio di giorni.

20160905_101347 (480 x 640)

Share
 

FAVE FRITTE

18 Lug

20160218_191232 (640 x 480)


Ingredienti:
300 grammi di fave spezzate secche
acqua q.b.
olio di semi di arachidi q.b.
sale q.b.

Procedimento:
Mettere in ammollo le fave in abbondante acqua per almeno 24 ore.
Scolare le fave, sciacquarle e asciugarle, ora si possono stendere su un canovaccio per qualche ora così si asciugano bene. Questa operazione è molto importante, le fave prima di essere fritte devono essere perfettamente asciutte.
Scaldare l’olio di semi di arachidi e quando l’olio è pronto si inizia a friggere poche fave per volta, fino a doratura. con l’aiuto di una schiumarola scolarle e porle su un piatto con carta assorbente o carta paglia. Salare e gustare! A proprio gusto si può anche aggiungere la paprika o altre spezie.

Share
 

CROSTONI DI POLENTA CON CICCIOLATA di DANIELE PERSEGANI

04 Apr

20160321_184631 (640 x 480)


Ingredienti:
600 grammi di acqua
200 grammi di farina per polenta istantanea (io ho usato quella normale bramata)
200 grammi di cicciolata
1 cipolla
olio extravergine d’oliva q.b.
sale q.b.

Procedimento:
Mettere l’acqua in capiente pentola e portarla a bollore. Nel frattempo far soffriggere la cipolla tagliata a dadini con un po’ di olio ed unire la cicciolata a pezzetti.
Quando l’acqua avrà raggiunto il bollere aggiungerci la cicciolata e subito dopo versare a pioggia la farina e mescolare con una frusta per non far creare grumi.
Far cuocere per circa 20 minuti, per me che ho utilizzato una farina non istantanea ci sono voluti circa 40 minuti, aggiustare di sale, toglierla dal fuoco e versarla su un vassoio o una teglia in modo da farla raffreddare completamente, ho cercato di dare uno spessore di circa 1 cm.
Quando la polenta sarà completamente fredda, tagliare delle losanghe e disporle su una teglia rivestite con carta da forno, ed infornare in forno giàà caldo a 200° per circa 15 minuti. Ho aggiunto una spolverata di Parmigiano sulla superficie in modo da fare una crosticina croccante.

Share
 
image_pdfimage_print