RSS
 

PAN DELL’ORSO

19 Ott
image_pdfimage_print



Un giorno d’autunno di tanti anni fa, i pastori erano pronti a lasciare Scanno per condurre le greggi in terre più calde. Ogni pastore aveva la bisaccia colma di Panelli, dolci a base di mandorle, miele e farro, ricercati per l’ineguagliabile fragranza. Si racconta che un grosso orso aggredì lo stazzo e divorò soltanto tutti i Panelli. Da allora, quel dolce squisito, fu chiamato Pan dell’Orso.

E’ un dolce Abruzzese molto simile al parrozzo ma con l’aggiunta di miele e burro, molto buono e delicato, viene prodotto dalla pasticceria Di Masso di Scanno.

Ingredienti per uno stampo per zuccotto da 20cm:

N.6 uova medie (320-360 grammi totali)
farina di mandorle 150 grammi
90 grammi di farina debole
90 grammi di fecola di patate
160 grammi di burro
pizzico di sale
aromi mandarla amara, arancio, limone
25 grammi di miele d’acacia
180 grammi di zucchero

Procedimento:
Montare i tuorli con lo zucchero, versarci le due farine, la fecola, il miele, il burro sciolto e gli aromi.
Montare gli albumi a neve con il pizzico di sale e versarli sul composto cercando di non farlo smontare.
Imburrare e infarinare lo stampo e cuocere a 180° per 1 ora.
Il giorno dopo si può procedere a glassarlo con cioccolata fondente sciolta a bagnomaria.
 

 

Il pan dell’orso prima della glassatura

 

Share
 

Tags:

Commenti